A Pasqua scende il prezzo dell’energia: lieta sorpresa o pesce d’Aprile?

Sorpresa bolletta

I clienti del mercato energetico italiano stamattina si sono svegliati con quella che sembra essere la più gradita sorpresa pasquale: è notizia di oggi che dal giorno di Pasqua, finalmente, il prezzo dell’energia scenderà dell’8%.

Lo riportano in queste ore i principali portali d’informazione (ANSA, Repubblica ecc.) e lo conferma l’Autorità (puoi approfondire a questo link):


Nel secondo trimestre del 2018 per la famiglia-tipo in forte calo la bolletta dell’elettricità e del gas. Dal prossimo 1° aprile la bolletta dell’elettricità registrerà la rilevante diminuzione del -8%, mentre per il gas il calo sarà del -5,7%. Le riduzioni sono determinate dal calo delle quotazioni sui mercati all’ingrosso.

Ma possiamo davvero sperare in un risparmio così consistente?

Ecco un breve video in cui Giuseppe descrive come stanno davvero le cose:


Sconti o aumenti, qual è la verità?

E’ tutto vero: ci sarà effettivamente una riduzione del 9,1% sui costi materia della prima di approvvigionamento. Questa riduzione sarà dedicata però al mercato di maggior tutela.

La riduzione dei costi dell’8% deriva dal decremento del 9,1% dei corrispettivi della materia prima (quindi dell’approvvigionamento dell’energia elettrica pura), a cui si aggiunge però un aumento dell’1,1% su tutti gli altri oneri (dispacciamento, oneri di sistema ecc).

La vera notizia è quindi l’aumento!

Esatto: per tutti i clienti che sono sul mercato libero ci sarà un aumento dell’1,1%.

Soltanto i clienti in maggior tutela potranno beneficiare di una riduzione dei prezzi nei mesi di aprile, maggio e giugno. Questo “sconto” però non fa altro che compensare l’aumento enorme – circa il 10% – che c’è stato nell’anno precedente (e anche nei primi mesi del 2018, come abbiamo spiegato in quest’articolo).

Noi fornitori del mercato libero non compriamo energia dal mercato di maggior tutela e quindi subiremo solamente l’aumento dell’1,1%. Altro che ribassi!

Come fare per risparmiare?

Con il mercato tutelato si può oggi effettivamente risparmiare l’8% sul prezzo dell’energia. Se vuoi puoi farlo anche tu, cambiando fornitore e tornando in maggior tutela.

Oggi, con la fine del mercato tutelato alle porte, è però molto complicato tornare in maggior tutela (ovvero con il Servizio Elettrico Nazionale).
Inoltre, se scegli di farlo adesso entrerai in fornitura a giugno e potrai usufruire solo per un mese di questo risparmio (nessuno può sapere cosa succederà dopo!)

Risparmia oggi con Revoluce!

Vuoi sapere come fare per risparmiare oggi stesso?

Scegli Revoluce entro martedì 3 aprile: con la nostra promozione pasquale hai 25€ bonus di ingresso che andranno realmente a tagliare i tuoi consumi!
Attiva il tuo contratto ora e inserisci in fase di adesione il codice PASQUA25 per assicurarti lo sconto!

E se sei già un #revolucionario lo sconto raddoppia: presenta un amico e avrete entrambi 25€ di bonus.

Non farti ingannare da sconti temporanei ed effimeri: l’unico modo per dire Basta la bolletta sempre è scegliere l’energia ricaricabile di Revoluce!

Hai ancora bisogno di risposte?

Utilizza il form per esporci i tuoi dubbi.