Aprile 2020, il ribasso delle bollette: cosa c’è di vero, quanto si risparmia e per quanto tempo

Ribasso delle bollette falso

Anche nei periodi più bui bisogna sempre tenere accesa una fiammella. Per qualcuno, questo vuol dire impastare torte e pizze. Alcuni si danno al fai-da-te. Altri ancora recuperano tutte le puntate di quell’interminabile serie TV. Per noi di Revoluce, come sempre, l’informazione è al primo posto. Restare informati su ciò che succede nel mondo è vitale per una piccola start-up come la nostra. Più nello specifico, cerchiamo di sviscerare tutti gli arzigogoli e i fronzoli del mercato energetico. Infatti, rendendo più semplice un campo articolato come quello energetico, possiamo entrare facilmente in contatto con la nostra comunità. Questo è un periodo delicato e una “fiammella” sembra essere quella del ribasso dell’energia dal mese di Aprile. Vediamo dunque cosa è stato stabilito dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), l’eventuale ribasso delle bollette e la durata di questo trend.

 

Secondo trimestre 2020, ribasso delle bollette?

Per chi non lo sapesse, il mercato energetico è diviso in due macro aree:

      • Mercato Tutelato.
      • Mercato Libero.

Il primo è gestito e regolato dall’ARERA, appunto. Ogni tre mesi varia e modifica l’offerta e i prezzi, determinando anche i valori delle spese extra Materia Prima Energia. La seconda tipologia è quella a cui appartiene anche Revoluce, il Mercato Libero in cui ogni fornitore formula la propria proposta in maniera “libera”.

Quando in TV e sui social network si sente parlare di aumenti o ribassi dei costi dell’energia, nove volte su dieci cambia il prezzo della Materia Prima Energia. I fornitori del Mercato Libero non si approvvigionano dal Mercato Tutelato, di conseguenza queste variazioni – nel bene e nel male – non incidono sui primi.

C’è, tuttavia, da segnalare un effettivo ribasso del costo della Materia Prima. Questo ribasso è pari al

      • -18,3% per la luce.
      • -13,5% per il gas.

Paradossalmente, ciò è dovuto alla minore richiesta del mercato. Con queste cifre il risparmio per gli utenti del Mercato Tutelato è stimato di:

        • 45€ per la luce.
        • 139€ per il gas.

Queste cifre sono, in realtà, il valore di risparmio complessivo del periodo Luglio 2019-Giugno 2020 rispetto al periodo precedente che va da Luglio 2018-Giugno 2020. Oltre ciò, questo risparmio è da considerarsi valido fino al 1 Luglio 2020, data di inizio del terzo trimestre e di un’ulteriore variazione dei prezzi del Mercato Tutelato.

 

Il comunicato ARERA

Nel comunicato dell’ARERA (che trovi qui) troviamo una nota a margine del Presidente, Stefano Besseghini, che puntualizza la parte negativa del ribasso.

“Mai come in questo momento è evidente la complessità dei legami del sistema energetico.La buona notizia della riduzione dei prezzi per i consumatori è il riflesso di un rallentamento globale dell’economia. Su questo labile equilibrio le istituzioni, i governi e le Autorità di regolazione devono operare, durante questa emergenza, per garantire continuità dei servizi e sostegno ai cittadini, senza compromettere la tenuta del sistema.”

Il Presidente, poi, rivolge una richiesta anche agli utenti finali.

“Dal canto loro anche i cittadini, mantenendo la regolarità dei pagamenti, in un momento straordinario come questo, stanno già contribuendo con un importante atto di solidarietà.”

 

Come fare per risparmiare?

Con il Mercato Tutelato si può oggi effettivamente risparmiare l’8% sul prezzo dell’energia rispetto allo scorso anno. Se vuoi puoi farlo anche tu, cambiando fornitore e tornando in Maggior Tutela.

Con la liberalizzazione dell’energia ci sono tempi da dover rispettare per legge. Tempistiche che valgono sia per uscire che per entrare nel Mercato Tutelato. Per fare ciò basta una richiesta al proprio fornitore. Una volta accettata la richiesta, si potrà procedere al passaggio al Servizio Elettrico Nazionale (Mercato Tutelato). Questa procedura avviene in 40/50 giorni circa.

Il passaggio in Maggior Tutela sarebbe operativo dal 01 Giugno 2020. Si risparmierebbe solo sul mese di Giugno. Questo è dovuto agli obblighi di legge per ripensamento e verifiche contrattuali.

Nessuno può sapere cosa succederà dal 1 Luglio in poi.

 

Revoluce™, la prima energia ricaricabile™

Noi di Revoluce abbiamo già preso delle contromisure a questo periodo storico. Infatti, ad Ottobre ’19 abbiamo dato il via ad un programma che non solo premia i comportamenti virtuosi degli utenti finali ma garantisce un ribasso significativo dei costi della spesa energetica. Questa riduzione è sicura e certa per tutta la permanenza in Revoluce.

Di cosa parliamo? Ovviamente dei Revoluce Happy Days!

È un programma che ti permette di risparmiare fino al 15% dei tuoi consumi con Revoluce! Trovi un approfondimento a questo link.

Revoluce è la prima energia ricaricabile™ facile, economica e trasparente che rivoluziona il modo in cui acquisti energia per la tua casa grazie ad un prezzo al kWh tutto incluso e senza costi fissi.

Il totale da pagare è dato semplicemente dalla moltiplicazione del prezzo tutto incluso x i consumi e non c’è nessun onere extra da applicare, ad esclusione ovviamente del canone RAI e dei normali costi per eventuali richieste di aumento di potenza, voltura, subentro, ecc…

Puoi avere maggiori informazioni prenotando un appuntamento telefonico senza impegno.

Hai ancora bisogno di risposte?

Utilizza il form per esporci i tuoi dubbi.